moderne Häuser von 門一級建築士事務所

Una casa moderna, minimalista e prefabbricata

Sara Omassi Sara Omassi
Google+
Loading admin actions …

Ci sono molte opzioni per progettare gli spazi di una casa, si possono scegliere configurazioni più o meno articolate e seguire stili che prevedono diversi livelli di complessità sia nei materiali che nella volumetria. Il progetto che vi mostriamo oggi è estremamente semplice: due blocchi funzionale alle estremità di una costruzione che si sviluppa in modo leggero e delicato. Questo progetto è un eccellente esempio di come, la scelta di uno stile minimalista, non pregiudichi minimamente il comfort e l’eleganza di una casa.

1. Il prospetto su strada

La prima cosa che ci colpisce di questo progetto è la forma ad L che divide il lotto in due parti, configurando due aree esterne dal carattere unico: una pubblica ed un’altra, nella parte posteriore, più privata, in cui accogliere le persone più intime e trascorrere del tempo in assoluta riservatezza.

2. Il lato B

Su questo lato un'ampia apertura dà la possibilità di accesso veicolare e, ovviamente, pedonale. Questo prospetto è chiaramente il punto di accesso all’intero immobile e la parete rivestita in legno accompagna gentilmente verso lo spazio introspettivo i visitatori e gli abitanti.

3. Uno spazio-filtro

Nelle costruzioni tradizionali giapponesi, alle quali il minimalismo si ispira, gli spazi intermedi – di transizione – rivestono un ruolo di assoluta rilevanza perché mettono in connessione gli esterni della casa con gli interni. Alle numerose proprietà di questo tipo di aree si aggiungono alcuni aspetti di tipo funzionale decisamente significativi: basti pensare all’ombreggiatura e alla possibilità di proteggere le facciate della casa nelle ore in cui la radiazione solare incide in modo fastidioso.

4. Doppia circolazione

L’interno è sostanzialmente costituito da un openspace in cui gli elementi di arredo, come ad esempio il tatami, determinano aree relazionali e frammentano lo spazio.

5. Soluzioni semplici

L’architettura giapponese non necessita di eccessive operazioni di funzionalizzazione: talvolta basta un semplice gesto per configurare spazialità domestiche in cui svolgere funzioni anche molto specifiche.

6. il tatami

Il pavimento di questa stanza è morbido e piacevole al tatto. Il tatami, è una soluzione molto interessante perché le sue misure scaturiscono direttamente da quelle del corpo umano (solitamente misura circa un metro per due; una dimensione proporzionata rispetto a quelle di un uomo sdraiato). Questo elemento è così importante, che in Giappone lo spazio abitabile si esprime in tatami: una stanza di due tatami è una stanza di due metri per due.

7. impostare i limiti

È curioso pensare allo sviluppo delle camere da letto al piano terra – in connessione diretta con la strada – ma in questo caso, la collocazione della casa in un quartiere non eccessivamente trafficato e un’accurata scelta dei sistemi di schermatura, consente di non risentire dei disagi causati solitamente da questo tipo di soluzione.

VIO 302 - Schöner Wohnen, schöner Sparen:  Terrasse von FingerHaus GmbH

Sie suchen einen Architekten? Schreiben Sie uns! Wir helfen Ihnen gerne.

Kostenlos beraten lassen

Nach passenden Wohnideen stöbern