Pitturare le mura di casa esterne in modo professionale

Angebot anfragen

Nummer ist ungültig. Bitte überprüfen Sie die Ländervorwahl, Vorwahl und Telefonnummer.
Mit Klick auf 'Absenden', bestätige ich die Datenschutzbestimmungen gelesen zu haben & bin einverstanden meine Informationen zu verarbeiten um meine Anfrage zu beantworten.
Hinweis: die Einwilligung kann per E-Mail an privacy@homify.com widerrufen werden

Pitturare le mura di casa esterne in modo professionale

CHIARA PISELLI – homify CHIARA PISELLI – homify
VIO 302 - Wellness Starter-Haus von FingerHaus GmbH - Bauunternehmen in Frankenberg (Eder) Modern
Loading admin actions …

Il lavoro di verniciatura degli esterni della vostra abitazione donerà a tutto l’edificio un aspetto migliore valorizzando tutto l’ambiente circostante. La vostra casa apparirà curata e sembrerà godere di ottima salute, malgrado gli agenti atmosferici passati e futuri. Ma come pitturare le mura esterne in modo professionale? In questo libro vi forniremo alcuni suggerimenti utili che vi consentiranno di eseguire un lavoro di tinteggiatura professionale, sia che stiate pianificando di pitturare voi stessi l’esterno dell’abitazione, sia che stiate ingaggiando qualcuno per farlo.

​Preparare la superficie

Per fare in modo che la nuova vernice aderisca alla superficie nel migliore dei modi  è necessario ripulire l'esterno dell’abitazione da tutto lo sporco accumulato nel tempo, dai residui lasciati dagli agenti atmosferici, dalla muffa e dalle tracce di gesso. Armatevi dunque di una spazzola con setole dure per portare via tutti i residui di sporco dalle pareti esterne. Se avete poi la possibilità di usare un potente spruzzatore a vapore il lavoro sarà chiaramente più semplice e il tempo per eseguirlo diminuirà drasticamente. 

Infine, ricordatevi di riempire con dello stucco tutti i buchi presenti nel muro. Potete pitturare direttamente sul vecchio strato di vernice: se è in buone condizioni non è necessario asportarla via. Ma assicuratevi di raschiare via dalle pareti tutti i residui di polvere accumulata e i tratti di vernice scrostata.

​Le opzioni di vernice e di prezzo

Ci sono due tipi fondamentali di vernice esterna: a base d'acqua e a base di olio. La prima si pulisce con acqua e sapone, si asciuga in fretta,  emette poco odore e resiste per periodi lunghi;  la seconda richiede di essere diluita con acqua ragia minerale per la pulizia, ma molti pittori professionisti preferiscono questo tipo di pittura perché è durevole, resistente alle macchie, e si asciuga lasciando pochi segni del pennello. Per contro, quest’ultima vernice spande un forte odore di solvente e si asciuga molto lentamente. 

Non esiste una formula assoluta per scegliere la miglior vernice per gli esterni della casa. A voi la scelta, dunque. Sul mercato potete trovare una vasta gamma di vernici che si presta benissimo a questa operazione. Il costo della vernice è chiaramente un ottimo indicatore della sua qualità. Dovrete effettuare la scelta in base al vostro budget per carpire il prodotto che potete permettervi di acquistare. Le vernici più costose contengono più pigmenti ed essendo più spesse il loro rivestimento sarà più protettivo e dunque dureranno di più.

​Proteggere l’ambiente circostante

Prima di cominciare con le operazioni di verniciatura, ricordatevi di proteggere l’ambiente circostante. Sistemate dei teloni in plastica per tutto il perimetro della parete da pitturare. In tal modo, tutte le gocce di vernice che cadranno al suolo non finiranno sulla passatoia in cemento o sulle piante del vostro giardino. Una volta finito di pitturare, vi basterà riavvolgere il telone con i residui di vernice e troverete la superficie sottostante perfettamente pulita.

​Usare il rullo e il pennello

Via libera sia al rullo che al pennello di grandi dimensioni: questi due sono infatti gli strumenti migliori per eseguire il lavoro di tinteggiatura delle pareti esterne nel modo più veloce possibile. Non esiste strumento altrettanto rapido ed efficace per far aderire bene la vernice al muro. Per le fessure e le superfici più piccole servitevi di un rullo di piccolo diametro o di un pennello poco voluminoso che sarà essenziale per dipingere parti diverse come le finiture a bordo degli infissi.

Nell'immagine, un prefabbricato di Casas Cube

​Cominciate dall’alto

Moderne Häuser von homify Modern

Cominciate il vostro lavoro di verniciatura dalla parte alta dell'abitazione e proseguite verso il basso. Si tratta di un piccolo trucco che vi sarà utile per evitare macchie o aloni che compaiono facilmente quando si è alle prese con superfici ampie. 

Un appunto importante va fatto sulla sicurezza: siccome dovrete servirvi di una scala per pitturare la parte alta del muro, assicuratevi che questa sia stabile ed evitate di sbilanciarvi troppo a destra o a sinistra. è sicuramente più prudente perdere del tempo a scendere, spostare la scala, risalire e riprendere a pitturare invece che cadere. E comunque meglio chiedere a un amico o a una persona cara di assistervi durante le operazioni di verniciatura della parte alta, in modo da sentirvi più al sicuro.

​Dipingere in condizioni di ombra

Evitate di cominciare a pitturare le pareti esterne quando i raggi del sole sono forti. La luce diretta sulla casa potrebbe seccare la vernice troppo in fretta quando ancora la state applicando. Il risultato sarà che il prodotto non aderirà bene alla superficie in cemento e finirà con lo sfaldarsi prematuramente. Quindi ricordate di cominciare a dipingere prima il lato della casa che si trova in ombra. Quindi aspettate che il sole si muova e gli altri lati della casa siano in ombra per proseguire con il processo di verniciatura. Oppure, più semplicemente, vi basterà scegliere un giorno nuvoloso!

Da fuori a dentro: Come dipingere le assi del pavimento in legno

VIO 302 - Terrasse Moderner Balkon, Veranda & Terrasse von FingerHaus GmbH - Bauunternehmen in Frankenberg (Eder) Modern

Sie suchen einen Architekten?
Schreiben Sie uns! Wir helfen Ihnen gerne.

Nach passenden Wohnideen stöbern