Arredare nel 2016: tutte le novità di quest'anno

Angebot anfragen

Nummer ist ungültig. Bitte überprüfen Sie die Ländervorwahl, Vorwahl und Telefonnummer.
Mit Klick auf 'Absenden', bestätige ich die Datenschutzbestimmungen gelesen zu haben & bin einverstanden meine Informationen zu verarbeiten um meine Anfrage zu beantworten.
Hinweis: die Einwilligung kann per E-Mail an privacy@homify.com widerrufen werden

Arredare nel 2016: tutte le novità di quest'anno

Guido Musante Guido Musante
CALVOS - FS von LEICHT Küchen AG Klassisch
Loading admin actions …

L'inizio di ogni nuovo anno coincide con lo scatenarsi sulle ipotesi più fantasiose sui futuri elementi di tendenza nei vari settori espressivi: dall'arredo alla moda alle arti. Se esiste un elemento ricorrente negli ultimi anni questo appare senz'altro la contaminazione degli stili: non si può così più parlare di tendenza dominante ma di tendenze, che tendono a soprapporsi, fondersi o sommarsi tra loro. Questo andamento appare ancora più accentuato dall'aumento esponenziale dell'uso del web e dei social media, capaci di amplificare in maniera prima impensabile gusti e teorie, immagini e suggestioni.

Il fenomeno è forse più accentuato che in ogni settore nel mondo dell'arredo: realtà di per sé ibrida e formata già in natura da una molteplicità di livelli, che si sovrappongono tra loro nello spazio dell'abitare. L'accostamento, il mix & match, è dunque una qualità propria dell'arredo, che si rinnoverà nel 2016 con modalità inedite, all'insegna degli accostamenti nuovi, delle assonanza ma anche delle dissonanza tra i vari elementi. Esistono poi naturalmente anche precise linee di stile che si preannunciano di tendenza per l'anno a venire: tra queste ne abbiamo selezionato sei.

Una prima invariante che si preannuncia per il 2016 è la presenza nell'arredo di elementi ispirati a uno stile minimale, nel più classico solco del less is more, talvolta declinato nella variante dello stile nordico e del design scandinavo: a tale tendenza si potrà spesso accompagnare una preferenza per le tonalità chiare, in particolare per il bianco caldo e rilassante.

Simili linee guida riguarderanno tanto le finiture degli spazi domestici che gli stili degli arredi, nei quali si potrà agevolmente inserire anche il riuso di vecchi pezzi rivisitati.Per entrambi elemento unificante potrà essere come sempre il colore, in particolare il rosso, nelle varianti marsala, bordeaux o rosso brillante, al pari del nero e del bianco.

1. ​Mix & Match

Orford | A classic country kitchen with coastal inspiration Klassische Küchen von Davonport Klassisch Holz Holznachbildung
Davonport

Orford | A classic country kitchen with coastal inspiration

Davonport

Non esistono imperativi nel gioco degli stili, ma forze di attrazione che si compenetrano e si fondono tra loro, generando tendenze complesse e sfaccettate. Negli ultimi anni è stato molto difficile stabilire una linea unitaria: si è più assistito a giochi di accostamenti, di intrecci e di dosaggi tra tendenze diverse, all'insegna del mix & match. Una simile impostazione permarrà anche per il 2016, con la reiterazione della parola d'ordine: ibridare. Il paradosso è che si tratta di uno stile-non-stile, tanto più definito quanto lo è meno, che si ricostruisce di volta in volta inventando fusioni e accoppiamenti meticci.

2. ​Minimal classico

Il minimal è la tendenza dominante di questi ultimi anni, contrastata dal suo esatto opposto: l'etnico. Realizzare un interno in stile minimale vuol dire limitare al massimo le eccentricità espressive e puntare su forme rigorose e lineari, su tonalità neutre e chiare, su materiali freddi come l'acciaio o la pietra levigata. Lo stile minimal si può accompagnare facilmente a spazi di tipo diverso, in particolare ai luoghi di lavoro. Naturalmente sarà possibile adottarlo anche in ambito domestico, avendo l'accortezza di non eccedere con l'astrazione e spezzando l'insieme con l'inserimento di elementi caldi.

​3. Stile nordico

Tema intramontabile della modernità, ogni anno rinnovato con nuovi contributi e linee guida, lo stile nordico, o design scandinavo, mantiene intatti i suoi principi guida. Gli elementi che hanno contribuito al successo di questo approccio progettuale sono la semplicità delle forme e l'uso di materiali e tonalità chiari, derivati dall'originaria necessità di sfruttare al meglio la scarsità di luce solare nei paesi del Nord Europa. Esistono naturalmente anche interpretazioni altre dello stile nordico, compreso in Italia: tra queste si segnala qui Teca, una lampada a sospensione proposta da Slow Wood che gioca sul contrasto tra il legno e il vetro.

4. ​Bianco accogliente

Anche in questo caso si tratta della conferma di una tendenza imperante negli ultimi anni: l'uso dominante del bianco negli arredi e nelle finiture coordinate. Si tratta di una soluzione che inonderà di luce gli ambienti, rendendoli più vasti e ariosi. Attenzione però: non esiste un solo bianco, nel selezionarne l'intensità sarà bene avere l'accortezza di dosare il dosaggio delle tonalità calde.

5. ​Riuso degli oggetti

Non si tratta di uno stile vero e proprio ma di una tendenza crescente negli ultimi anni, fino a diventare un autentico fenomeno di costume e produrre un mercato specifico sempre più diffuso. Il vintage, ovvero il riuso di oggetti segnati dal tempo, ci permette di riscoprire il valore delle cose e di dotare i nostri spazi domestici del calore legato al tema della memoria.

6. ​Tendenze per il colore

CALVOS - FS von LEICHT Küchen AG Klassisch
LEICHT Küchen AG

CALVOS – FS

LEICHT Küchen AG

Il 2016 sarà l'anno del rosso, in particolare nelle varianti marsala, bordeaux o rosso brillante. Potrà essere abbinato alle altre due declinazioni cromatiche di tendenza: il bianco e il nero, con combinazioni di grande ricercatezza. Tra le altre varianti cromatiche segnalate per il nuovo anno il marrone, il verde oliva, l’ocra e l’argento, quest'ultimo in particolare in versione silver e lamè, molto utilizzato negli accessori.

7. ​Tendenze per i mobili

L'insieme delle tendenze fin qui elencate varrà naturalmente anche per lo stile dei mobili. Una ricorrenza che non mancherà di farsi sentire forte anche nel nuovo anno sarà l'attenzione crescente verso i mobili non in stile, accomunati da diverse interpretazioni della modernità. Insomma: anche per il 2016 si preannuncia un grande successo per il puro design.

VIO 302 - Terrasse Moderner Balkon, Veranda & Terrasse von FingerHaus GmbH - Bauunternehmen in Frankenberg (Eder) Modern

Sie suchen einen Architekten?
Schreiben Sie uns! Wir helfen Ihnen gerne.

Nach passenden Wohnideen stöbern